Il 2017 di Microsoft | Report

Da Redstone 2 a Redstone 3, dal dispositivo Mobile definitivo a HoloLens 2.0; le novità annunciate dal colosso del Software.

Il 2017 di Microsoft | Report HTNovo
L'anno che va a concludersi è stato intenso e, tutto sommato, gratificante per Microsoft e i suoi fans, con un incessante lavoro sul nuovo Sistema operativo, da parte di Sviluppatori ed Utenti, sia nel ramo Stabile che nel canale di sviluppo che porta al rilascio di nuove Build di anteprima, testate e commentate, con migliaia di feedback quotidiani, dagli iscritti al Programma Windows Insider.

Gli ultimi 12 mesi sono stati tumultuosi nel settore Mobile, senza il rilascio di nuovi dispositivi, la decisione di abbandonare la storica linea Lumia, con annunci e considerazioni, anche dai piani altissimi dell'azienda, che lasciavano pensare ad un abbandono totale del segmento, la delusione degli utenti per la non compatibilità di dispositivi validissimi alle nuove versioni di Windows 10 Mobile, ma anche i progressi (non discutibili) della versione Mobile del Sistema, avvenuti con il rilascio dell'Anniversary Update e di tante applicazioni che vanno per la maggiore nei device della concorrenza.

L'anno si chiude con annunci che hanno risollevato gli animi e le speranze di molti utenti ed appassionati degli smartphone Microsoft e del suo OS Mobile, con la storica decisione di portare programmi e applicazioni x86 Win32 su piattadorma ARM e Processori Qualcomm, specifici per dispositivi portatili.
Microsoft è al lavoro sul dispositivo Mobile definitivo, un "qualcosa di mai visto", un nuovo segmento che cambierà e avrà l'ambizione di rivoluzionale il settore software/hardware Mobile.

Le conferme sono molteplici, come le certezze dei primi applicativi da PC ricompilati per ARM, gli annunci di produttori già al lavoro o le recentissime parole di Chirs Capossela, Marketing Manager di Microsoft.



La situazione del settore Desktop/Tablet dell'azienda di Redmond è molto più chiara, definita e, al momento, priva di dubbi o incertezze sul futuro, prossimo o a lungo termine, con l'installazione e l'esecuzione quotidiana di Windows 10 su oltre 500 Milioni di dispositivi nel Mondo, ad un anno e mezzo dal rilascio Ufficiale, le migliaia di Build compilate, scartate e promosse, settimanalmente, il successo, in termini di performance, innovazione, fluidità e stabilità del primo Major Update rilasciato pubblicamente, facente parte del ramo di sviluppo Redstone (nome in codice delle versioni interne e di Anteprima, successore del primo ramo di Windows 10, Threshold), la fase di rifinitura, ormai iniziata, di Redstone 2, e il lavoro già programmato per Redstone 3, attesi, entrambi, nel 2017.

Redstone 2, battezzato da Microsoft "Creators Update", nel corso del ricco #MicrosoftEvent 2016, spinto dal lancio del nuovo Surface Studio, il primo, splendido All-in-One dell'azienda statunitense, pensato, principalmente, per il disegno di creativi e professionisti, ma device completo a tutti gli effetti e sotto tutti i punti di vista.



La creatività, supportata da nuove App per il disegno e la composizione 3D, rivisitazioni stilistiche e funzionali di molte aree e applicativi del Sistema, pienamente uniformati, finalmente, al design del nuovo Windows, e non parlo solo di Foto o Paint, strettamente collegate ai "Creators", ma anche di Defender, OneDrive, Impostazioni, Condivisione e altro di primaria importanza e produttività per l'utente, sono al centro del prossimo Major Update, in arrivo fra Marzo e Aprile 2017.

Il 2017 di Microsoft | Report 2 HTNovo
Ma stile e creatività non saranno le sole linee guida di Microsoft verso il rilascio al grande pubblico di Redstone 2;
abbiamo visto e parlato delle nuove frontiere, aperte da Redmond, sul connubio Realtà Virtuale e PC, a partire da Post Video Evento WinHEC con tutte le novità Microsoft per il 2017, proseguendo con l'anteprima della nuova App Windows Holographic, ancora acerba ma già con un potenziale enorme di sviluppo intravistosi.

Ciò che vedremo in Primavera, riguardo il mondo VR, sarà solo un assaggio.
I piatti forti arriveranno con la fine dell'Estate e l'inizio dell'Autunno, periodo del 2017 che vedrà il rilascio di Redstone 3 e dei nuovi dispositivi Hardware.

In particolare, Produttori OEM hanno svelato il lavoro già avviato per la produzione di HoloLens 2.0, nuovo dispositivo indossabile per la Realtà Aumentata che dovrebbe essere riservato ad un pubblico più ampio del suo attuale predecessore e dal costo decisamente più accessibile ad un utenza di massa.

Redstone 2 riserverà novità anche per i Gamers e gli appassionati di giochi da Console riproposti su PC, dispositivi mobili e accessori.

Il dispositivo Xbox Wireless consentirà, oltre alla possibilità di giocare, gratuitamente, su PC con titoli già acquistati per Xbox, di eseguire tutte le funzioni degli accessori per la Console anche su comuni PC Windows 10, con l'appoggio software/hardware dei maggiori Partners Microsoft per Xbox.

I videogiocatori, in Creators Update, avranno la possibilità di eseguire Streaming ad altissima qualità di riproduzione delle proprie sessioni, grazie all'arrivo dei nuovi standard WDDM 2.2 e HDR/WCG.

Altra ghiotta ed importante novità è rappresentata dall'aggiornamento automatico e selettivo dei drivers più recenti, specifici per le varie tipologie di giochi e, ovviamente, per le varie configurazioni hardware.
In pratica, scaricando nuovi giochi dal Windows Store, Windows 10 Creators Update (Redstone 2) verificherà la presenza di driver aggiornati nel dispositivo, cercandoli online, se obsoleti, scaricandoli ed installandoli automaticamente, esattamente come avviene già adesso per i "normali" PC, non necessariamente votati al Gaming.

La nuova opzione, appena descritta, sarà disattivabile direttamente nel Windows Store, a beneficio di coloro che preferiscono aggiornare manualmente i 'piloti' del Sistema.

Il 2017 vedrà l'imporsi prepotente e definitivo dell'assistente digitale Microsoft in Windows 10.
In Redstone 2, Cortana sarà presente anche in fase di installazione della nuova versione del Sistema, con consigli e suggerimenti sulle procedure da compiere e sulle scelte da effettuare.
In Redstone 3, atteso fra Agosto e Settembre, Cortana sarà onnipresente, sempre disponibile in ogni area e stanza dal Sistema, Applicativi, Impostazioni, con un'interazione costante e produttiva con le UWP, sia Desktop che Mobile.

Come abbiamo avuto modo di annunciare recentemente, fra i protagonisti del 2017 e di Redstone 2, non poteva mancare il nuovo Browser Microsoft Edge, che avrà l'implementazione dell'algoritmo Brotli, capace di aumentare del 20% la compressione dei dati, per un vantaggio notevole in termini di caricamento delle pagine Web, risparmio dati e ottimizzazione delle risorse impiegate.

Edge garantirà ancora maggiore sicurezza agli utenti, grazie all'integrazione nel codice e nelle funzionalità del Browser dell'Antivirus proprietario, Windows Defender, attraverso Windows Defender Application Guard, capace di aprire siti Web all'insterno di un'istanza del Browser, isolando codici maligni.
Pensate di poter disporre di maggior sicurezza, un giorno?
Lo sviluppo di Redstone 3, oltre al già citato potenziamento di Cortana, sarà concentrato sull'interazione totale fra tutte le tipologie di dispositivi che eseguono Windows 10, con la funzionalità Continuum al centro dei progressi attesi e priorità assoluta degli sviluppatori di Redmond, per chiudere il cerchio, dando valore massimo al nuovo segmento Mobile e alla produzione del nuovo Hardware, sia della linea Surface, sia degli attesissimi Smartphone (o come li chiameremo), che non necessariamente apparterranno alla stesso Brand di Tablet, 2-in-1 e All-in-One.

Per discutere di Redstone 3 e dei nuovi Device, Microsoft ha posticipato la prima e più importante delle grandi Conferenze attese nel 2017;
Build 2017, infatti, si terrà nel Mese di Maggio, in quel di Seattle, dopo il consolidamento di Redstone 2 e alla vigilia della bollente stagione estiva/autunnale, con rilascio di Redstone 3 e la disponibilità sugli scaffali di tutto il Mondo dello straordinario nuovo Hardware equipaggiato Windows 10.

Seguiranno, nel breve periodo, gli altri grandi Eventi di presentazione, come il WPC (Worldwide Partner Conference) 2017, a Luglio (9/13) e Ignite 2017, a Settembre (25/29).

Dunque, ciò che sembrava un azzardo, da parte di Microsoft, iniziato un Lustro fa, con il rilascio del primo Sistema operativo Desktop con l'integrazione di App caratteristiche del nuovo che avanzava (settore smartphone), va a concludersi,  nell'anno che verrà, con la piena ottimizzazione, sincronizzazione e continuità del Sistema operativo su tutte le piattaforme e tutte le tipologie di dispositivo esistenti.

Questo Report vuole evidenziare e garantire che Il 2017 di Microsoft sarà l'anno della consacrazione e del compimento assoluto di idee e principi di innovazione pura partiti da lontano e che, con un'infinità di ostacoli incontrati lungo il cammino, superati uno ad uno, ammettendo e correggendo errori, tornando, a volte, sui propri passi, per ripartire con maggior slancio e convinzione, arrivano a destinazione, nelle case, nelle aziende e nelle menti degli utenti mondiali, come previsto, come auspicato, come immaginato, esattamente come sognato.

Grazie per l'attenzione!
Jo Val - Microsoft Community Moderator and Wiki Author.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License
Jo Val - Microsoft® Community Moderator and Wiki Author.